Cartafreccia tessera punti di Trenitalia


La CartaFreccia è la carta fedeltà di Trenitalia, una tessera che consente di accumulare punti ed ottenere premi e benefici, un classico programma di fidelizzazione come quelli del supermercato o del benzinaio. La Carta Freccia sostituisce la vecchia carta fedeltà di Trenitalia chiamata Carta Viaggio lanciata già diversi anni fa. La guida che segue è l'approfondimento fatto da un assiduo utilizzatore dei treni (un pendolare delle lunghe distanze) che cerca di capire il vero valore di operazioni di questo tipo andando oltre l'annuncio pubblicitario o quanto dichiarato da Trenitalia.
Vediamo di rispondere alle seguenti domande:
Come ottenere la carta? Come si accumulano i punti? Quali sono i vantaggi ed il valore reale di questa carta? Quanti tipi di Carta Freccia ci sono?

Tessera fedeltà Trenitalia

Come ottenere la Carta Freccia

La Carta Freccia può essere richiesta da chiunque e gratuitamente dal sito di Trenitalia al seguente indirizzo: richiesta Carta Freccia.

I dati da fornire sono l'anagrafica, un indirizzo per ricevere la carta freccia fisica, l'e-mail, il cellulare, ed alcune informazioni di profilazione.

Una volta sottomessi i dati si riceve un'e-mail con il link alla pagina di attivazione (da confermare entro 3 giorni passati i quali viene annullata l'operazione) cliccando sul quale si atterra su di una pagina con indicazione del codice della carta.

email di trenitalia

esempio dell'e-mail di attivazione di Trenitalia

Con un'e-mail successiva si riceve la password che consente l'accesso all'area clienti di Trenitalia e all'area riservata dei titolari della carta, la username è il codice della cartafreccia. Dopo alcuni giorni si riceverà via posta il badge fisico della carta.

Con le credenziali di cui sopra ed il codice si può già iniziare ad acquistare i biglietti online ed accumulare i punti. Nel flusso di acquisto online fate attenzione ad inserire il codice nel campo "Codice carta fedeltà". In caso di acquisto offline bisogna ricordarsi di comunicare sempre il proprio codice della Carta Freccia per ottenere i relativi punti.

Area riservata cartafreccia

Area Riservata Cartafreccia

Chi avesse la vecchia Carta Viaggio può passare alla nuova facendone semplice richiesta dal seguente link: passaggio da Carta Viaggio a CartaFreccia.

Accumulo punti

I punti si accumulano in funzione dell'importo del biglietto.
La logica è molto semplice Trenitalia riconosce 1 punto per ogni euro di spesa per i seguenti treni:

  • Frecciarossa Alta velocità
  • Frecciargento Alta velocità
  • Frecciabianca

Mentre il valore scende a 0,5 punti per ogni euro di spesa per i treni:

  • Intercity
  • Intercity Notte
  • Espresso
  • Euronight (solo per il territorio italiano)
  • Eurocity (solo per il territorio italiano)
  • Eurostar Italia NON ad alta velocità e NON Frecciabianca
  • Treni regionali

I punti sono attribuiti solo dopo la fine del viaggio e disponibili dalle 24 ore successive.

Attenzione: Trenitalia in alcuni periodi offre la possibilità di raddoppiare il numero di punti per euro speso.

I punti verdi

un'altra fonte importante di punti sono i punti verdi, questi punti vengono riconosciuti in funzione dei Km percorsi e si aggiungo ai precedenti.
Si riceve 1 punto ogni 10 Km percorsi. I biglietti dei treni regionali non maturano i punti verdi.
L'operazione ha una valenza ecologistica, sottolineando il risparmio di anidride carbonica dispersa nell'aria in caso di utilizzo dei treni in luogo dell'auto.

L'iniziativa è meritevole ed intelligente, sarebbe però opportuno che Trenitalia la riportasse anche nel regolamento Cartafreccia dove questa modalità di accumulo non viene citata. Non si sa mai qualora ci dovessero ripensare almeno è scritto nero su bianco sul regolamento :-).

Oltre che con l'acquisto dei biglietti si possono accumulare i punti con i programmi dei partner dell'operazione e con la carta di credito di Trenitalia.

Per verificare che il biglietto acquistato abbia accumulato o goda dei punti basta entrare nell'area riservata dedicata alla Carta Freccia e cliccare sul saldo punti e quindi sul bottone relativo al dettaglio del conto.

Vantaggi, valore della Carta Freccia e dei singoli punti

I vantaggi della carta sono raggruppabili in tre categorie:

  • Premi (oggetti e biglietti)
  • Sconti e promozioni per i titolari
  • Sconti sui prodotti e servizi dei partner commerciali del programma

Esistono poi alcuni vantaggi aggiuntivi al raggiungimento di soglie di punti ma li vedremo dopo parlando della Carta Freccia Oro e Carta Freccia Platino.

Il numero di punti che si ottengono per biglietto ci dice poco sul vantaggio reale, bisogna capire quanto valgono tali punti in relazione al catalogo dei premi.

La notizia buona è che tra i premi ci sono anche i biglietti omaggio, importante in quanto, per chi viaggia spesso, consente di equiparare il vantaggio ad uno sconto.

Questi sono i biglietti omaggio che si possono avere con il relativo costo in termini di punti:

  • biglietto seconda classe su Frecciabianca valore: 1.000 punti (1.100 punti)
  • biglietto seconda classe su Frecciaargento valore: 1.200 punti (1.300 punti)
  • biglietto seconda classe su Frecciarossa valore: 1.500 punti (1.600 punti)
  • biglietto prima classe su Frecciabianca valore: 1.400 punti (1.500 punti)
  • biglietto prima classe su Frecciaargento valore: 1.600 punti (1.700 punti)
  • biglietto prima classe su Frecciarossa valore: 1.900 punti (2.000 punti)

I biglietti omaggio non prevedono la possibilità di fare il cambio prenotazione, per avere tale opportunità (solo una volta) occorre sborsare 100 punti aggiuntivi, tra parentesi il costo totale con tale opzione.

Attenzione: il biglietto non ha limiti di lunghezza della tratta, vale a dire può essere utilizzato per un viaggio Milano - Bologna ma anche per un viaggio Milano - Lecce.

Facciamo un pò di conti e vediamo quanto riesco a risparmiare con la Cartafreccia. I calcoli sono fatti considerando i prezzi dei biglietti standard (quindi senza sconto promozionale) in vigore con l'orario estivo Trenitalia e validi fino a dicembre del 2014

Consideriamo di fare una tratta di viaggio ricorrente e prendiamo 4 direttrici con differenti costi, tipologia e distanza (il calcolo si replica in modo identico su costi e distanze simili):

  • Milano - Bologna, costo biglietto Frecciarossa standard: 40 euro Distanza in Km: 215 Km
  • Milano - Roma, costo biglietto Frecciarossa standard: 86 euro - Distanza: 632 Km
  • Milano - Pescara, costo biglietto 2° classe Frecciabianca: 68 - Distanza in chilometri: 569 km
  • Milano - Lecce, costo biglietto 2° classe Frecciabianca: 101,50 euro - Distanza in Km: 1.000

Facciamo un pò di calcoli (con il costo del biglietto ed i chilometri riusciamo a calcolare i punti accumulati per viaggio) per vedere che sconto equivalente riusciamo ad ottenere con i punti della Carta per coloro che abitualmente percorrono queste tratte.

tabella calcolo cartafreccia

In sintesi abbiamo che:

  • Milano - Bologna: sconto del 4,3% con 23 viaggi un biglietto omaggio.
  • Milano - Roma sconto del 10% con 10 viaggi maturo un biglietto omaggio.
  • Milano - Pescara sconto del 12,5% con 8 viaggi ne ottengo uno in omaggio
  • Milano - Lecce sconto del 20% con 5 viaggi uno in più in omaggio.

Lo sconto è calcolato considerando anche le frazioni di biglietto mentre il numero di viaggi minimi per il biglietto omaggio è un valore intero che produrrà un resto che rimane nel borsellino punti della carta. Per esempio nella tratta Milano-Roma dopo il ritiro del premio rimarranno 92 punti sulla carta.

Tra i premi in biglietto Trenitalia offre anche il carnet da 10, la cui soglia di accesso è fissata a 4000 punti per i Frecciabianca e 12000 per Frecciargento e Frecciarossa. Tale opzione è molto vantaggiosa per coloro che fanno con buona frequenza le tratte lunghe su Frecciabianca, infatti per la tratta Milano - Lecce lo sconto equiparato sale al 50% e per la tratta Milano - Pescara al 30%. Impatta invece di poco sulle tratte Milano - Roma e Milano-Bologna e richiedono un numero di viaggi tali per cui conviene aver fatto l'abbonamento.
Va detto però che i biglietti del carnet premio hanno il vantaggio di essere come i biglietti standard e quindi offrono la possibilità di fare cambi illimitati.

Nel calcolo abbiamo considerato di possedere una carta freccia normale, nel caso di cartafreccia oro o platino la valorizzazione dello sconto è maggiore in quanto come vedremo consentono di accumulare più punti.

Dai calcoli si capisce che la valorizzazione del biglietto omaggio come sconto è tanto più alta quanto più lunga (e quindi più costosa) è la tratta ricorrente che si percorre, questo perchè il biglietto gratis non ha vincoli sulla distanza della tratta e prende il valore del costo di quella ricorrente.

Per lo stesso motivo il valore di un singolo punto oscilla dai 3 centesimi a 10 centesimi, la quantificazione del punto in funzione del nostro profilo è utile per valorizzare le offerte dei partner e programmi che regalano punti aggiuntivi.

Naturalmente è scontato dire che conviene utilizzare il biglietto omaggio sulla tratta più lunga possibile.

Quindi possiamo dire che per chi viaggia spesso con i treni di lunga percorrenza la CartaFreccia può essere un buon strumento per risparmiare qualcosa in particolare se l'abbiniamo con altre soluzioni.

IMPORTANTE: i biglietti premio possono essere emessi anche a favore di viaggiatori differenti dal titolare della cartafreccia! Quindi tranquillamente possiamo usare i punti per comprare il biglietto per moglie, figli o amici.

Premi da catalogo

Un'altra categoria di premi è data dal catalogo prodotti, il catalogo è molto ampio ma assolutamente poco conveniente.

Facciamo un esempio con un accessorio di informatica, un banalissimo mouse della Trust (nel 2014 non più disponibile ma il ragionamento rimane per gli altri prodotti) dal costo sul mercato che oscilla tra i 4 e 12 euro ( vedi un normale comparatore).

premio cartafreccia

esempio di premio fisico come si vede richiede 2.903 punti

Per ricevere il premio sul sito di Trenitalia vengono richiesti quasi 3000 punti!!! Utilizzando i nostri indicatori di valore sappiamo che 3000 punti valgono se li usiamo come biglietti dai 90 ai 300 euro, un valore nettamente superiore a quello di un mouse da 10 euro.

Promozioni per i titolari e sconti dei partner

Trenitalia ha recentemente lanciato la promozione Cartafreccia Special dedicata ai titolari della Cartafreccia, che offre uno sconto del 50% per i viaggi effettuati il martedì, mercoledì e giovedì nella fascia oraria dalle 11 alle 14.
Sono esclusi i treni regionali, i frecciarossa Executive e le cuccette. Non si può fare cambio prenotazione e se per un motivo non dovessimo partire il rimborso non è ammesso.

La promozione più interessante invece è il Carnet da 10 viaggi che offre uno sconto del 20% sul prezzo totale, quindi ne paghi 8 e ne ottieni 10.

Con la Cartafreccia si possono ottenere degli sconti dai partner dell'operazione, questo è l' elenco dei partner e relativi sconti, personalmente sono molto scettico sul reale vantaggio che possa arrivare al cliente.

Carta Freccia oro e Carta Freccia Platino

La Cartafreccia può trasformarsi nel tempo al raggiungimento di determinate soglie di punti.

Si trasforma in Cartafreccia Oro se vengono raccolti più di 3.000 punti.

cartafreccia oro

e-mail Trenitalia

Si trasforma in Cartafreccia Platino se vengono raccolti più di 7.500 punti.

cartafreccia platino

e-mail Trenitalia

La trasformazione/nuovo status rimangono validi fino all'anno successivo e rinnovabile se si raggiunge di nuovo la soglia.
Facciamo un esempio: al 15 settembre 2013 raggiungo la soglia dei 3.000 punti che ho accumulato dall'inizio dell'anno (non importa quale sia il mio saldo punti che può essere differente qualora li abbia già usati o detengo degli arretrati), in automatico la mia Cartafreccia diventerà Oro e mi spediranno la nuova (quella mostrata nell'immagine), il mio nuovo status rimarrà in vigore fino alla fine dell'anno e per tutto il 2014. Ad inizio anno i punti validi per il calcolo dello status di Cartafreccia Oro vengono azzerati e bisogna raggiungere di nuovo la soglia per mantenerla.

Nell'area riservata si può controllare se si possiede una carta oro, quanti punti mancano per ottenerla e quanti giorni mancano alla scadenza.

Attenzione: i punti qualificanti per il cambio di carta, sono solo quelli dei treni Frecciarossa, Frecciabianca e Frecciaargento (quindi i regionali e intercity sono esclusi) e non sono considerati i punti verdi.

I punti verdi non rientrano nel calcolo.

Vantaggi Cartafreccia Oro

I vantaggi della Cartafreccia Oro sono sostanzialmente due:

  • Punti supplementari pari al 25% di quelli maturati, quindi se spendo 100 euro un biglietto Frecciarossa avrò non 100 punti ma bensì 125 punti. L'incremento non si applica ai punti verdi
  • Accesso ai Frecciaclub e relativi servizi

Il primo vantaggio è facilmente valutabile, mentre il secondo dipende dalle stazioni che di norma utilizzate durante i vostri viaggi. Infatti i Frecciaclub sono presenti solo nelle seguenti stazioni:

  • Milano Centrale
  • Torino Porta Nuova
  • Bologna Centrale
  • Firenze Santa Maria Novella
  • Padova Centrale
  • Venezia Santa Lucia
  • Roma Termini
  • Roma Tiburtina
  • Napoli Centrale
  • Bari

Se il vostro treno parte (o arriva) da una di queste stazioni allora il vantaggio è percepibile in quanto le sale Frecciaclub sono accoglienti e pulite ed offrono:

  • Spazi con poltrone e tavolini confortevoli, puliti e comodi per lavorare o leggere
  • Wifi gratis (solo a Milano, Bologna, Roma e Napoli)
  • Area di ristorazione self service dove bere acqua, succhi, caffè (devo dire di buona qualità), cornetti (solo la mattina) e snack
  • quotidiani
  • Toilette pulite e complete di ogni necessità

Inoltre è consentito l'ingresso anche ad un'altra persona che vi accompagna.

La Cartafreccia Platino offre poco in più rispetto alla versione Oro:

  • Incremento dei punti del 50% invece che del 25%
  • Call center gratuito e dedicato
  • Utilizzo del salottino a bordo sui treni Frecciarossa se si ha il biglietto Business

Carta Freccia Young e Senior, per studenti e over 60

Con il nuovo orario estivo di giugno 2014 sono nate le nuove carte freccia Young e Senior.

La Carta freccia Young è per i possessori di età fino a 26 anni, mentre la Senior per coloro che hanno un'età superiore ai 60 anni.

I vantaggi per entrambi sono gli stessi ed interessanti:

  • sconto 20% sul prezzo del biglietto base
  • sconto del 20% sul prezzo delle consumazioni a bordo dei treni

In precedenza Trenitalia offriva la Carta Verde per i giovani al costo di 40 euro all'anno e dava diritto ad uno sconto del 10%, mentre con la Carta D'Argento gli over 60 anni dovevano pagare 30 euro all'anno per godere di uno sconto del 15%. Quindi le nuove carte sono sicuramente un passo avanti sia in termini di vantaggi che di chiarezza dell'offerta.

Se siete over 60 o avete figli studenti under 26 avete un motivo in più per fare la CartaFreccia.

Trasferimento punti da altre carte

Una novità molto interessante dell'estate 2014 di Trenitalia è la possibilità di trasferire punti da una cartafreccia ad un'altra.

trasferimento-punti

Per trasferire i punti è molto semplice: entrate nell'area riservata ai clienti, selezionate il tab "Gestione punti" ed infine l'opzione "Trasferimento punti" (come indicato nell'immagine in basso).

trasferimento-punti

Form per trasferire i punti

Indicate il codice della cartafreccia destinataria ed l'ammontare di punti (in questo momento è bloccato a 500) ed il gioco è fatto.

In tal modo possiamo regalare i nostri punti a chi vogliamo. È possibile inviare un messaggio al beneficiario del regalo per avvertirlo del gentile dono.

Possiamo regalare al massimo 1.500 a lotti di 500 punti. Tali punti non sono "qualificanti" per chi li riceve, quindi non entrano nel calcolo della soglia di accesso alle carte oro e platino.

Da capire se:

  • il limite di 1.500 punti è relativo ad un anno solare oppure per sempre; inoltre
  • se ci sono limiti al ricevente sul numero di punti

Questa funzionalità è molto interessante e consentirà di recuperare tanti punti morti che per bassa frequenza di viaggio non vengono utilizzati; inoltre si possono aprire interessanti trattative e baratti basati sui punti :-).

Altri articoli correlati:

Come e cosa mangiare quando si viaggia in treno con Trenitalia e Italo

Guida a come risparmiare sull'acquisto del biglietto dell'aereo. Quando e come comprare.

Sull'aereo possiamo evitare che il vicino reclini il suo sedile?

Guida all'orario estivo di Trenitalia 2014 in vigore dal 15 giugno, i nuovi treni, le fermate e le promozioni

L'aria condizionata dei treni di Trenitalia guida a come viaggiare freschi e non ammalarsi

Quanto sono puntuali i treni? Qual è la probabilità che il mio treno arrivi in ritardo? Tutte le statistiche su Frecciarossa, Frecciabianca e Frecciargento.

La classifica delle compagnie aeree più sicure ed le valutazioni dei voli tramite TripAdvisor

Tutto sui codice volo degli aerei e come decifrare le sigle presenti sui bagagli

Come protestare contro Trenitalia e far valere i propri diritti

Il calendario 2014 del blocco TIR sulle autostrade e gli strumenti per vedere il traffico in tempo reale

Tutti gli strumenti per acquistare i biglietti e consultare gli orari del treno con il nostro smartphone

Quanto costa viaggiare senza biglietto? Scopriamo la multa di Trenitalia per i viaggiatori senza biglietto

Online il treno è tutto pieno? Come viaggiare con Trenitalia senza prenotazione

Guida e trucchi per l'acquisto del biglietto sul sito di Trenitalia

Guida ai bagagli a mano e ai prodotti che si possono imbarcare in cabina

Nuovo orario estivo 2013 di Trenitalia, scopriamo le novità

Come viaggiare in treno con la nostra bici, prezzi e condizioni

Guida al cambio prenotazione biglietto treno

Elezioni ed agevolazioni sui biglietti del treno

Guida come prenotare il miglior posto sul treno

Elenco aggioranto scioperi trasporti 2013.

Guida ai posti migliori e peggiori delle principali compagnie aeree italiane

Come viaggiare in treno comodamente e lavorare in tranquillità

Guida al rimborso del biglietto dei treni, per ritardo o per rinuncia

Guida per risparmiare sul costo dei viaggi in treno

Come chiamare il call center di Trenitalia, non chiamate l'892!

Carnet 10 viaggi, guida e consigli per l'utilizzo

Entro quando posso prenotare un treno? Scopriamo la pianificazione di Trenitalia e gli orari estivi ed invernali

Guida, consigli e trucchi per utilizzare Cartafreccia, la carta fedeltà di Trenitalia.

Guida per viaggiare sui treni con il proprio cane e gatto

Le nuove tariffe scontate di Trenitalia Economy e SuperEconomy

Italo i nuovi treni ad alta velocità fondati da Montezemolo.

Dal 1 marzo sono aumentati i prezzi dei biglietti dei treni frecciabianca.

Consigli e suggerimenti in caso di sciopero treni.

Controlla i ritardi dei treni in tempo reale.

Procedura fare ottenere rimborso o indennizzo da Trenitalia per i disagi prodotti dalla neve.

Procedura passo passo per fare causa a compagnie low cost ed in genere a società estere.

Ryanair condannata da giudice di page italiano a risarcimento di passeggeri italiani.

Controlla orari e ritardi di tutti i voli del mondo

Il Wifi di Trenitalia tutto quello che bisogna sapere

Trenitalia elimina gli Intercity

Nuove tariffe dei treni Frecciarossa

Caratteristiche biglietto Standard treno Frecciarossa

Caratteristiche biglietto Premium treno Frecciarossa

Caratteristiche biglietto Executive treno Frecciarossa

Trucco per sbloccare le porte automatiche interne al treno

Caratteristiche biglietto Business treno Frecciarossa