Scopri la newsletter Iscriviti!

Brasile flag brasile

Mappa Brasile

Il Brasile è grande quanto gli Stati Uniti è il quinto paese più grande al mondo occupando metà del sudamerica; all'interno del Brasile ci sono ancora aree inesplorate ed inaccesibili all'uomo, in particolare nelle aree del bacino del Rio delle Amazzoni e del Mato Grosso.

La popolazione è un miscuglio di razze ed etnie indigene, bianche e nere, con differenze marcate a seconda della regione. La gente è molto calda, gentile ed accogliente, nel loro modo di gesticolare e di relazionarsi ricordano molto gli italiani. Le grandi città sono oggettivamente pericolose, in particolare Rio, se si è disattenti o si ha qualcosa di valore con se, il consiglio è di avere sempre un basso profilo (un trucco è usare busta della spesa di plastica in luogo di zaini e borse). Fuori delle grandi città tutto è più tranquillo e sicuro, e la gente è sempre pronta ad aiutarti, al punto che il consiglio è di attraversare il Brasile in pullman (eccellenti, dotati di aria condizionata, servizio ristoro a bordo e a volte anche di televisore).

I brasiliani sono molto attenti alla cura del corpo, dallo sport all'igiene personale. Una citazione ovviamente va anche alla bellezza delle donne brasiliane che grazie alla combinazione di più razze combinano la delicatezza dei lineamenti europei con la straripante fisicità afro.

L'atmosfera che si respira in Brasile è eccezionale un misto di festa e relax , immersa in un'aria leggera e profumata che nessuna foto potrà mai trasmettere. Si consideri che l'aria del Brasile è considerata la meno inquinata al mondo e lo si potrà constatare persino nelle grandi città, anche perchè bisogna sapere che in Brasile le auto non vanno a benzina ma con l'alcool estratto dalla canna da zucchero che rilascia pochissimi residui nell'aria. Sicuramente il Brasile è uno dei luoghi che almeno una volta nella vita bisogna visitare!.......leggi la storia del Brasile.

Il Brasile è una repubblica federale composta da 26 stati federati e il Distretto Federale.

A livello geografico e statistico si usa dividere il Brasile in 5 macroaree (sarebbe come il nord, centro e sud dell'Italia), come indicate nell'immagine in basso.

aree Brasile

Le 5 aree del Brasile (fonte: Wikipedia)

  • Regione del Nord (che include tutta l'area amazzonica:
    • Acre (Rio Branco)
    • Amapá (Macapá)
    • Amazonas (Manaus)
    • Pará (Belém)
    • Rondônia (Porto Velho)
    • Roraima (Boa Vista)
    • Tocantins (Palmas)
  • Regioni del Nord est:
    • Alagoas (Maceió)
    • Bahia (Salvador)
    • Ceará (Fortaleza)
    • Maranhão (São Luís)
    • Paraíba (João Pessoa)
    • Pernambuco (Recife)
    • Piauí (Teresina)
    • Rio Grande do Norte (Natal)
    • Sergipe (Aracaju)
  • Regioni del Centro ovest
    • Goiás (Goiânia)
    • Mato Grosso (Cuiabá)
    • Mato Grosso do Sul (Campo Grande)
    • Distrito Federal do Brasil (Brasilia, capitale del Brasile)
  • Regioni del Sud est
    • Espírito Santo (Vitória)
    • Minas Gerais (Belo Horizonte)
    • Rio de Janeiro (Rio de Janeiro)
    • San Paolo (San Paolo)
  • Regioni del Sud
    • Paraná (Curitiba)
    • Santa Catarina (Florianópolis)
    • Rio Grande do Sul (Porto Alegre)

Il Brasile è il quinto paese al mondo come popolazione (192 milioni di abitanti) ma la densità abitativa è bassa per effetto delle ampie aree inabitate dell'area centro-ovest.
La popolazione si concentra principalmente lungo la costa.
A differenza dell'Italia le aree più ricche sono al sud del paese e le più povere al nord.

Nel 2016 il Brasile ospita aRio de Janeiro dal 5 agosto al 21 agosto le olimpiadi n.XXXI(guida ai luoghi).

Olimpiadi 2016

Ricordiamo che nel 2014 il Brasile ha ospitato i mondiali di calcio (dal 12 giugno al 13 luglio) vinti dalla Germania proprio contro la nazionale brasiliana.

Mondiali di calcio

Foto Brasile





Video

Video Rio de janeiro Video Morro San Paolo Video Jericoacoara

Come arrivare

Il Brasile è una meta raggiunta da tutte le maggiori compagnie europee, Alitalia, Varig (compagnia di bandiera brasiliana) e TAP (compagnia nazionale portoghese) effettuano collegamenti diretti sugli aeroporti di San Paolo e Rio de Janeiro. La TAP raggiunge anche gli scali di Recife, Fortaleza e Salvador. Compagnie di charter come Air Italy, Neos e Livingston organizzano voli diretti per diverse città brasiliane. L'acquisto di un airpass valido per voli interni da acquistare insieme al biglietto internazionale, può essere utili se si ha poco tempo e si vogliono fare diversi spostamenti.

Quando andare

La stagione estiva in Brasile va da dicembre a febbraio esattamente l'opposto che in Europa, questo sicuramente vale per la zona di Rio e del sud mentre spostandoci a nord si entra nella zona equatoriale con un clima tipico equatoriale con clima caldo e stagioni diffenziate dalla piovosità. Il periodo da dicembre e febbraio resta comunque il migliore per apprezzare lo stile di vita dei brasiliani e tutte le zone del Brasile.

Posti da vedere in Brasile

Rio de janeiro

Rio de janeiro è senza discussione una delle più belle città al mondo grazie all'altopiano che si spinge fino all'oceano, una combinazione magica che crea un panorama unico. Sicuramente il maggior problema di Rio, senza il quale sarebbe una città da sogno, è la povertà, un terzo degli abitanti vive nelle favelas, baracche prive di ogni servizio e fucina di delinquenza e droga. Camminando per Rio occorre fare attenzione in quanto le favelas sono arroccate sulle colline ma hanno lingue che scendono fino al cuore della città e basta sbagliare una traversa per rischiare di trovarsi in situazioni spiacevoli. I Cariocas, come vengono chiamati gli abitanti di Rio, amano divertirsi, la spiaggia, il sole, il calcio, la samba e la cura del corpo. Da vedere: le spiagge di Copacabana e Ipanema, il simbolo del lifestyle di Rio e tipica cartolina di questa città. Le due spiagge sono separate da un piccolo promontorio dal quale si può godere di un bellissimo panorama. Il premio però per il panorama più bello se lo contendono il Pan di zucchero e la cima del Corcovado con il Cristo Redentore, due posti che devono essere assolutamente visitati per apprezzare dall'alto la bellezza di questa città. Merita una visita anche il quartiere di Santa Teresa situato lungo le creste delle colline a ridosso della città, è il luogo degli artisti e lo si raggiunge con un piccolo tram chiamato bondinho. Se amate il calcio o i giardini botanici la visita è obbligata rispettivamente allo stadio del Maracana e al Giardin botanico di Rio.

Salvador de Bahia

Salvador de Bahia è la terza città più popolosa del Brasile, dopo San Paolo e Rio de Janeiro. Salvador è la città dall'anima africana frutto delle origini dei suoi abitanti. Le tradizioni culturali tipiche di Salvador sono la Capoeira, la musica Axè, il candomblè e la voglia in generale di fare festa e ballare. Il centro della città è suddivisibile due parti: la parte alta (Cidade Alta) e la parte bassa (Cidade Baixa). La prima è la parte più storica della città da visitare i quartieri coloniali, in particolare il Pelourinho, molto caratteristico e ricco di sontuose chiese. La città bassa è quella più commerciale e se volete fare compere recatevi al Mercato Modelo. Anche Salvador offre delle belle spiagge oceaniche come Pituba, Armacao, Piata, Placaford e Itapoa, si raggiungono in meno di 45 minuti di autobus.

Morro San Paolo

Morro San Paolosituato a 60 km a sud di Salvador sull'isola di Tinharè si raggiunge con un paio d'ore di catamarano o con piccoli aereo taxi. Morro ha delle bellissime spiagge e acqua limpide ideali per snorkeling ed immersioni. La caratteristica di Morro è che non ci sono auto e le strade sono tutte di sabbia, la costa è divisa in quattro lunghe spiagge numerate a uno a quattro. Le migliori sono le ultime due. Da Morro vale sicuramente la pena fare l'escursione a Boipeda: un vero paradiso!

Praia do Forte

80 km a nord di Salvador percorrendo la statale del cocco si arriva a Praia do Forte. Il paese da villaggio di pescatori si è trasformata in una località balneare di alto livello caratterizzata dalla sua sensibilità per l'ambiente. Praia do Forte ha delle bellissime e lunghissime spiagge e la riserva di tartarughe TAMAR (abbreviazione di tartaruga marina in portoghese). A 3 km dal centro si può visitare il Castello do Garcia d'Avila risalente al 1552. Il viale principale del paese è molto bello e suggestiva la chiesetta che si affaccia sul mare.

Jericoacoara

è la perla del nord est, un piccolo villaggio di pescatori dall'atmosfera unica. Il Washington post recentemente l'ha inserita tra le 10 spiagge più belle al mondo. Le stradine del paese sono fatte solo di sabbia, la spiaggia ha alte dune formate dal forte vento (non ha caso è il paradiso del windsurf), le pousadas sono ricavate dalle case dei pescatori, e capre, cavalli, mucche e cani pascolano liberi sulla spiaggia. Il turismo a Jericoacoara non è di massa, anche perchè per non è facile raggiungerlo, la strada è lunga e gli ultimi 30 km sono da fare sulla sabbia in quanto non esistono altre strade. Al tramonto tutti si radunano sulle dune più alte in contemplazione del panorama. Ricordiamo che su queste spiagge da giugno a luglio le tartarughe marine vengono a deporre le uova.

Canoa Quebrada

sulla costa a 175 km a sud di Fortaleza c'è da segnalare Canoa Quebrada un paese di pescatori dalle lunghissime spiagge e le suggestive dune di sabbia rossa da cui ammirare il tramonto. Situato appena sotto la linea dell’ equatore, Canoa gode del caldo ed un ottimo tempo tutto l'anno.

Praia da Pipa

è una piccola e tranquilla località di mare a sud di Natal. Il paese offre una tra le più belle spiagge del Brasile, ornata da lussureggianti palmeti. A 1 km a nord dal villaggio si può visitare il Santuario Ecologico.

Maragoji

è un altro tranquillo villaggio di pescatori situato a sud di Recife. La zona da Maragoji fino a Maceio non è battuta dal turismo di massa internazionale ma solo dagli stessi brasiliani in vacanza. Le spiagge sono fantastiche, lunghissime, bella sabbia, tante palme. Se amate camminare queste sono le spiagge per voi. A nord di Marogoji ci sono altri bellissimi villaggi che si possono raggiungere via mare: Japaratinga, Porto De Pedras, Sao Miguel. La sera è bello vedere i ragazzi del paese giocare a pallone a piedi nudi sulla spiaggia.

Recife

è la capitale dello stato del Pernambuco, soprannominata la Venezia del Brasile in quanto sorge sull'acqua e vi sono molti ponti. Recife ha mantenuto nel tempo le sue tradizioni ed offre molti esempi di arte tradizionale brasiliana. Nella parte vecchia della città si trovano molte chiese con esempi di barocco brasiliano. Una visita merita la Casa della cultura, un ex carcere in stile coloniale che ospita all'interno delle sue celle negozi di artigianato e souvenir. Attenzione a fare il bagno sulle spiagge di Recife, sono infestate di squali!


Diari di viaggio e racconti sul Brasile

Natal, Brasile Da Salvador a Olinda
http://turistipercaso.it/brasile/61255/fernando-de-noronha.html
In Brasile sulla rotta delle emozioni
Tra le dune del nord est
In Brasile all'avventura
Brasile in 5 tappe: IguazĂą, Rio de Janeiro, Salvador de Bahia, Morro de Sao Paulo e Porto Seguro
Sogno Amazzonia
Obregada Brazil!
Brasile nel cuore

Tutto sul Brasile

Foto del Pantanal nel Mato Grosso

La palude più estesa del mondo nel centro del Brasile all'interno dello stato del Mato Grosso, foto dei piranha [...]