Guida alle mappe di Google!

Dove vive Babbo Natale? In viaggio per la Lapponia

Il Natale a mio avviso è la festa più bella dell'anno. A contribuire all'atmosfera magica di questo periodo c'è l'intramontabile favola di Babbo Natale, prima come figli prima e poi da genitori l'uomo barbuto è sempre nei nostri pensieri.

Le origini di Babbo Natale (o Santa Claus in inglese) sono diverse ed attingono dalla cultura cristiana con San Nicola di Myra e dal folklore germanico con il Dio Odino (maggiori informazioni sulla storia).

La versione moderna che conosciamo viene dal nord europea e si identifica nella figura di un uomo corpulento e barbuto che rappresenta lo spirito del Natale fatto di doni e bontà.

Il colore rosso dei vestiti viene da lontano e non è vera la storia seconda la quale sia stata opera della Coca-cola.

Babbo natale coca cola

La pubblicità del noto brand di Atlanta del 1932

La casa di Babbo Natale

Per chi ama viaggiare e scoprire il mondo seguire le tracce della casa di Santa Claus è una buona scusa per conoscere luoghi nuovi e selvaggi; inoltre se avete dei bambini questa sarà tra le prime domande che vi verranno poste: papà dove vive Babbo Natale?

Allora meglio essere preparati o addirittura giocare di anticipo :-)

In realtà come si può immaginare non esiste un'unica casa di BN in quanto cambia a seconda delle tradizioni e delle aree del mondo. Negli Stati Uniti l'indirizzo è in Alaska al Polo Nord, per i canadesi invece si trova nelle fredde terre del nord del paese.

In Europa abbiamo un indirizzo preciso e consolidato da tempo per la casa di Santa Claus: la Lapponia Finlandese.

Per la precisione in un villaggio vicino a Rovaniemi (capitale delle Lapponia):
Santa Claus Village - Rovaniemi, Finlandia (link su google maps).

mappa luogo di Babbo Natale

Mappa villaggio a Rovaniemi a nord della Finlandia

La casa di Babbo Natale è situata proprio vicino alla linea del Circolo Polare Artico al parallelo 66°, 33'', 7'.

lapponia casa babbo natatle

Foto del villagio di Santa Claus

La casa è una costruzione tipica della zona all'interno di un bosco.

Con la neve l'atmosfera è molto suggestiva nonostante nel tempo sia diventato un posto molto turistico.

Una cosa molto carina è che i bambini possono scrivere le loro letterine e metterle nella cassetta della posta di Babbo Natale il quale risponderà con una cartolina da lui firmata.

Come attrazioni non mancano le renne (nella regione ci sono quasi 200.000 renne) e tra le attività da fare c'è la possibilità di fare un giro con la slitta trainata da husky.

Un posto pensato per le famiglie ed i bambini di tutto il mondo, qui Babbo Natale parla anche in italiano!

Video sul villaggio a Rovaniemi

Altre domande che prima poi i figli faranno su Babbo Natale sono di tipo pratico: come fa a consegnare tutti i regali in una sola notte? Come fa ad evitare di essere visto? La mia risposta è la seguente: Lui ha la macchina del tempo e quindi lo ferma per consegnare a tutti e se qualcuno lo dovesse vedere torna indietro e cambia percorso! Finora regge bene :-) A proposito le renne volano solo la notte di Natale!

La Lapponia

La Lapponia è un antico territorio popolato dagli antichi nomadi del nord Europa chiamati Sami, essa si estende su più nazioni, come si vede dalla mappa in basso: Russia, Svezia, Norvegia e la Finlandia.

lapponia

Mappa Lapponia

La Lapponia rappresenta il 30% del territorio finlandese e la zona in Finlandia è per il 95% parco nazionale o riserva naturale.

I paesaggi qui sono selvaggi e mozzafiato, tanto verde e neve e silenzio.

lapponia

Foto dei paesaggi tipici della zona

Questi territori all'interno del Circolo Polare Artico sono famosi per le spettacolari Aurore boereali durante il periodo invernale.

Una terra di contrasti: tanto buio d'inverno e tanta luce in estate con il famoso sole a mezzanotte.

Per chi ama la natura e/o la fotografia un fenomeno da ammirare è quello della Ruska.È il tipico fenomeno autunnale del cambio di colore delle foglie, qui le grandi distese di alberi formano dei bellissimi patchwork di colori con le diverse tonalità di giallo e rosso.

paesaggio ruska

Foto dei colori della ruska

I giorni migliori per osservare la ruska in Lapponia sono la seconda e terza settimana di settembre.

Come arrivare

La strada dall'Italia alla Lapponia è lunga! Da Milano a Roveniemi parliamo di 3.220 Km, mentre se consideriamo la distanza in linea d'aria parliamo comunque di 2.540.

L'aereo è il mezzo più comodo e ci sono diverse compagnie: Norwegian Air International, Norvegian, SAS, Finnair.

Finair

Ricordo che Finair è la compagnia di bandiera della Finlandia ed è tra le migliori compagnie al mondo (non ha subito gravi incidenti dal 1960).

Nessuna compagnia effettua voli diretti dall'Italia e bisogna fare uno scalo, tipicamente all'hub finlandese di Helsinki-Vantaa.

Da Milano occorrono circa 4,5/5 ore di volo totale per raggiungere l'aeroporto di Rovaniemi. Da Roma occorre aggiungere un'oretta.

La Finlandia ha un sistema di trasporto capillare ed efficiente ed anche in aereo si possono raggiungere ben 27 località grazie alla presenza di altrettanti aeroporti. Lo scalo più a nord è Ivalo.

Per vedere i migliori voli e farsi un'idea dei costi consiglio di utilizzare il sito indipendente Skyscanner che fornisce direttamente la comparazione dei prezzi presenti sui siti più famosi di voli/viaggi.

Home page skyscanner.com

Home page di www.skyscanner.com

Quando andare

Abbiamo visto che c'è un forte contrasto tra inverno ed estate e la scelta del periodo in cui visitare la Lapponia dipende dal nostro obiettivo.

Si potrebbe dire che se vogliamo vivere il clima del Natale e visitare il villaggio di Babbo Natale il periodo migliore è sicuramente dicembre. Se vogliamo ammirare le aurore boreali i periodi migliori sono febbraio-marzo o settembre-ottobre, più o meno in corrispondenza degli equinozi di autunno e primavera.

Bisogna sapere che qui il clima è artico e a dicembre le temperature scendono ampiamente sotto lo zero fino ai -20 gradi. Se andiamo con la famiglia ed i bambini bisogna ricordarsi di andare attrezzati e con il giusto abbigliamento. Il periodo invernale inizia ad ottobre e finisce ad aprile.

Il periodo estivo fino a settembre è invece perfetto per vivere la natura, i giochi di colore della ruska ed il sole di mezzanotte.