SCARICA CALENDARIO 2019!

Posti da vedere a Ortona

Palazzo Farnese

Palazzo Farnese

Nel 1582 la città venne acquistata da Margherita d'Austria, figlia di Carlo V, la quale nel 1584 chiese al cognato di costruire un palazzo ducale, per il progetto fu ingaggiato Giacomo Della Porta. Il palazzo è in stile rinascimentale, il volume è compatto, distribuito su quattro piani. L'editifio è arricchito da ornamentazioni del temp:: cornici, timpani e lunette, lesene angolari in bugnato e marcapiani.

Castello Aragonese

Castello Aragonese

Il Castello Aragonese si staglia con la sua imponenza sul promontorio di Ortona, la sua costruzione risale agli anni attorno al 1447 per meglio difendere la città costantemente minacciata dagli attacchi, in particolare quelli prodotti dai veneziani che erano in forte rivalità con Alfonso d'Aragona.

Cattedrale San Tommaso

Cattedrale di San Tommaso

La Cattedrale di San Tommaso deve la sua noterietà alle spoglie dell'apostolo San Tommaso qui custodite dal 1258, la cattedrale nasce nei primi anni del 1100 e nel tempo ha dovuto subire le distruzioni di terremoti e bombardamenti bellici. Oggi la cattedrale si presenta nella sua imponenza e nel mix di restauri ed interventi che ha subito nel tempo. L'interno della chiesa custodisce dei bassorilievi a stucco della prima metà dell’Ottocento, ceramiche di Tommaso Cascella e sotto l'altare della cripta le reliquie del santo in un'urna di rame dorato con effigie realizzata nel 1612.

Spiagge Ortona

Le più belle spiaggie di Ortona

Ortona offre un ampio spettro di tipologie di spiaggia, da quella classica del litorale adriatico della zona nord come Lido Riccio e Lido dei Saraceni alle zone sud fatte di calette, baie e promontori come i ripari di Giobbe e la spiaggia di Acquabella.

Passeggiata orientale

Passeggiata orientale

La passeggiata orientale è un percorso che segue il versante orientale del promontorio su cui poggia la città di Ortona regalando un panorama stupendo sul mare antistante. La passaggiata si conclude alle porte del Castello Aragonese.