Scopri la newsletter Iscriviti!

Come usare il telefono e PC in aereo


Viaggiando in aereo siamo abituati da anni alla famosa frase che ci avverte di spegnere i cellulari, gli smartphone e tutti i dispositivi elettronici.

Vediamo di capire cosa possiamo utilizzare, quando e quali sono le norme di sicurezza da rispettare.

telefono in volo

Intanto distinguiamo le fasi di volo di un'aereo:

  1. fase dispostamento al gate/pista (l'aereo si muove come un pullman per arrivare alla pista o al gate)
  2. fase di rullaggio
  3. fase di decollo
  4. fase di volo in quota
  5. fase di atterraggio

fasi volo

Nelle fasi di spostamento, rullaggio, decollo e atterraggio oggi quasi tutte le compagnie consentono l'utilizzo dei telefoni, smartphone, tablet, e-reader, giochi elettronici portatili, lettori mp3 se impostati in modalità aereo.

In tali fasi devono restare spenti e riposti i PC e tutti i dispositivi più grandi (tipicamente il chilo di peso segna il confine). Qui la motivazione è prettamente di sicurezza in quanto il PC potrebbe saltare via e colpire qualcuno, tra l'altro i tavolini in queste fasi non possono restare aperti e quindi sarebbe anche difficile utilizzare il portatile. A seconda dei casi viene richiesto lo spegnimento anche dei lettori DVD .

In volo utilizzando la modaltà aereo sono ammessi tutti i dispositivi. In pratica quando si spegne la luce di "Allacciare la cintura di sicurezza" possiamo prendere ed accendere il nostro portatile.

In basso riportiamo le disposizioni in merito all'uso dei dispositivi delle compagnie aeree più note.

Rimane la discrezionalità del comandante o delle compagnie che possono richiedere misure più stringenti, va detto che l'evoluzione è verso una maggiore apertura nell'utilizzo dei telefoni e dei dispositivi elettronici in genere, sia per rispondere alle esigenze dei clienti sia per rischi di sicurezza meno seri di quello che si pensi.

Ovviamente in caso di dubbio conviene sempre chiedere al personale di bordo.

Easyjet

In linea con le disposizioni degli enti di sicurezza Easyjet consente l'uso dei seguenti dispositivi in qualsiasi fase di volo:

  • tablet
  • E-reader
  • cellulari
  • giochi elettronici portatili
  • lettori musicali portatili

Ovviamente rigorosamente impostati in modalità volo; inoltre ricordatevi di togliere le cuffie durante il briefing sulla sicurezza.

Occorre tenere spenti e riposti i seguenti devices:

  • portatili
  • ultrabook
  • notebook
  • lettori DVD
  • giochi elettronici portatili di grandi dimensioni
  • lettori musicali portatili di grandi dimensioni
  • tutti gli accessori Bluetooth (tastiere wireless, cuffie, ecc.)

Ryanair

Secondo le stesse modalità di Easyjet anche Ryanair consente l'utilizzo di smartphone & co a bordo, nello specifico:

  • Ipod
  • Tablets
  • Smartphone
  • Lettore e-book
  • Lettori MP3 digitali
  • Lettori DVD portatili

Si noti la presenza esplicita dei lettori ottici DVD.

Se i sopracitati oggetti superano il chilo di peso allora, come i PC portatili, devono essere riposti e usati solo raggiunta la quota di crociera.

Alitalia

La compagnia di bandiera italiana è allineata agli altri vettori. Nelle indicazioni riportate sul sito rispetto agli altri troviamo il divieto di uso di:

  • Sigaretta Elettronica
  • Radio AM/FM
  • Walkie-talkie
dispositivi proibiti alitalia

Il secondo è da segnalare in quanto molti lettori mp3 hanno integrata anche la radio.

Alitalia offre il servizio Gate to Gate grazie al quale non appena atterrati si può accendere da subito il telefono e chiamare. Il divieto di accendere i telefoni dopo l'atterraggio è la regola più trasgredita in assoluto.

Rischi telefono acceso sull'aereo

Quanto è pericoloso utilizzare il telefono o navigare con lo smartphone sull'aereo?

Dalla nascita dei primi cellulari si è innescata una forte paura sui rischi di usare il telefono in aereo.

Ma quali sono i reali rischi?

I problemi sono collegati ovviamente alle onde radio ed alle possibili interferenze che pobrebbero creare sui sistemi di trasmissione a bordo.

Inoltre il cellulare in quota ha una copertura radio maggiore e può trasmettere a più celle contemporaneamente creando problemi nel funzionamento della rete mobile a terra. Quindi per i vari operatori è importante che non si utilizzino i telefoni in volo!!

telefonare in aereo

I rischi veri utilizzando lo smartphone in volo sono molto bassi in quanto ormai le cabine di pilotaggio sono ben schermate, il comandante potrebbe avere al massimo dei disturbi in cuffia. In generale potremmo dire che i fastidi e le interferenza dipendono dal tipo di aereo; inoltre nei grandi aerei esiste un'ulteriore schermatura data dalla stanza del personale di bordo posizionata davanti alla cabina dei piloti.

L'obbligo di spegnimento dei telefoni in fase di decollo ed atterraggio (non basta la modalità aereo) sta pian piano scomparendo, sia líFAA, líorganismo di controllo americano sul volo aereo, che líAgenzia Europea per la sicurezza aerea consentono l'utilizzo di tutti i dispositivi elettronici se utilizzati in modalità volo/aereo/offline.

L'approccio prudente, che richiede lo spegnimento, nasce dalla paura che nuovi dispositivi possano dare problemi anche in modalità aerea.





Incidenti causati da telefono accesso

Ad oggi non si registrano casi di incidenti dovuti a problemi dovuti all'uso di telefoni in tutte le fasi di volo.

Si riporta un caso di interferenza prodotta da un cellulare nella trasmissione radio tra torre di controllo e pilota che stava portando ad un'incomprensione sul gate di partenza.

Rimane nell'immaginario collettivo il forte rischio dell'uso del cellulare in volo, ricordiamo il video clip di "Una musica può fare" in cui una telefonata fa precipitare l'aereo.

Video di "Una musica può fare" Max Gazzè girato in aereo

Va detto che la pur minima probabilità di interferenza deve portare alla massima prudenza e non dimenticare mai di mettere in modalità aereo il nostro smartphone. Qualora l'avessimo scordato non facciamoci prendere dal panico e non appena possibile mettiamo il telefono in modalità volo.

Telefonare e collegarsi ad Internet via wifi in volo

Le compagnie che effettuano le tratte di lungo raggio si stanno dotando della tecnologia per consentire l'utilizzo del cellulare in volo.

Internet in volo

Ci sono due tecnologie per consentire di telefonare e collegarsi ad Internet:

  1. Satellitare
  2. Air to ground (ATG)

Con la soluzione A all'interno dell'aereo c'Ť un router wifi ed un'antenna satellitare, quest'ultima dialoga tramite il satellite con una stazione a terra interconnessa alla rete Internet ed alla rete telefonica mobile.

wifi via satellite

Schema funzionamento del sistema satellitare

Le chiamate vengono gestite come se fossero chiamate in roaming internazionale, quindi dipende dalla posizione in cui ci trova con l'aereo e l'operatore agganciato dal sistema di terra.

La soluzione B (air to ground) si basa su stazioni che si trovano a terra a cui líaereo si connette mediante un'antenna. In pratica i dati invece di arrivare dall'alto dal satellite arrivano dal basso dalle stazioni di terra.

L'aereo diventa come un grosso router 3G che si connette continuamente alla rete facendo handover da una stazione all'altra (simile al wifi in treno).

Video che spiega il funzionamento del sistema ATG

Negli Stati Uniti è diffusa la soluzione ATG grazie alla rete di cell towers creata dall'operatore GOGO.

Il grosso limite dell'air to ground è che non copre le zone di mare, quindi va bene per i voli che attraversano grandi territori come gli Stati Uniti ma non va bene per voli come Roma - New York dove nella gran parte del tempo si sorvola l'oceano.

Il sistema satellitare si dimostra più completo dell'ATG ed i limiti di velocità e costi si stanno man mano riducendo grazie alle nuove tecnologie che prevedono l'utilizzo della banda K o, ancora meglio, della banda Ka.

Inoltre stanno aumentando il numero di satelliti in orbita.

Le compagnie aeree più avanti nell'offrire Internet e fonia a bordo sono gli Emirates Airlines ed in Europa la Norwegian Air, quest'ultima tra l'altro offre il servizio wifi gratis!

Dal 2016 anche Alitalia offre sulla flotta di lungo raggio (Airbus A330 E Boeing B-777) la possibilità di navigare e chiamare durante il volo.

Appare chiaro che tra alcuni anni tutti gli aerei saranno dotati di connessione ad Internet via wifi, la differenza sarà nella qualità del servizio (quanta banda sarà disponibile al passeggero) ed il costo (gratis o a quale tariffa?).

Modalità aereo/offline

Mettere il telefono in airplane mode è abbastanza semplice ed anche per chi non prende l'aereo si è dimostrata un'opzione molto utile per risparmiare il consumo della batteria e per ridurre i campi elettromagnetici.

Per inserire la modalità offline basta andare all'interno delle impostazioni di qualsiasi telefono e cercare la voce modalità aereo oppure modalità offline oppure airplane mode.

impostare offline mode

Schermata impostazioni di un samsung S6 edge

Un modo veloce per mettere offline è utilizzare il menu di accesso rapido disponibile sul telefono.

shortcut offline mode

Menu quick connect di samsung S6 edge

Oppure in alcuni dispositivi basta premere il tasto di spegnimento e selezionare l'opzione modalità aereo.

offline mode dallo spegnimento

Schermata al power off del telefono