Parco Nazionale d'Abruzzo flag Parco Nazionale d'Abruzzo

Mappa Parco Nazionale d'Abruzzo

Il Parco Nazionale d'Abruzzo è il parco più antico d'Italia, nato da iniziativa di privati nel 1922 (l'idea era creare un parco come quello di Yellowstone) riconosciuto come parco con decreto legge nel 1923 (leggi la storia del Parco Nazionale d'Abruzzo). Oggi il parco è una realtà a livello internazionale (il primo come biodiversità) e modello per la conservazione di specie animali importanti come l'orso, il lupo, il camoscio, il cervo, la lince ed il capriolo. Ogni anno oltre 2 milioni di persone visitano questo parco, molti gli stranieri che probabilmente apprezzano il parco più di quanto facciano gli italiani, basti pensare che il noto regista francese Jaque Jacquet ha dedicato al parco il film "La volpe e la Bambina", film che ha avuto un enorme successo in Francia.
La caratteristica che appare evidente del Parco Nazionale d'Abruzzo è il verde (non a caso l'Abruzzo è la regione più verde d'Europa), la flora è veramente eccezionale, i due terzi del territorio è coperto da faggete e molte sono le varietà di piante che vivono solo in questo territorio.
Nel parco si trovano centri visita, aree faunistiche e tanti sentieri ben segnati.
I comuni del parco sono un esempio di integrazione urbana, nel parco esiste un'unica strada asfaltata, e meritano di essere visitati: Alfedena, Gioia dei Marsi, Lecce dei Marsi, Ortona dei Marsi Opi, Pescasseroli, Scanno, Villavallelonga, Villetta Barrea, Barrea, Bisegna, Civitella Alfedena.
I verdi paesaggi e la presenza di animali allo stato libero creano nel Parco Nazionale d'Abruzzo un'atmosfera da fabia.

Foto dei luoghi del Parco Nazionale d'Abruzzo

Video del Parco Nazionale d'Abruzzo

Come arrivare

Aereo: L'aereoporto più vicino è quello di Pescara www.abruzzoairport.com ma dista quasi due ore di auto dal Parco. Se si proviene dall'estero conviene utilizzare gli aereoporti di Roma che non distano molto di più da quello di Pescara.

Auto: in autostrada proveniendo da nord (Milano, Bologna): dall'autostrada A14 Bologna-Bari poco prima di Pescara passare all'autostrada A25 in direzione Roma continuare fino all'uscita di Pescina. Da Pescina seguire le indicazioni per il Parco Nazionale e Pescasseroli.
Proveniendo da Ovest (ex. Roma) prendere l'A24 fino all'uscita Chieti/Pescara/Sulmona/Avezzano per seguire sull'autostrada A25, continuare fino all'uscita di Pescina da qui dritti seguendo le indicazioni per Pescasseroli.
Da sud seguire l'autostrada A1 fino all'uscita di Caianello e proseguire per Venafro e Alfedena.

Treno: Treno: Non esiste una stazione ferroviaria nel Parco nazionale, bisogna arrivare ad Avezzano (se si proviene da Roma) oppure a Castel di Sangro (se si proviene da Napoli), negli altri casi occorre cambiare a Pescara. Ad Avezzano e Castel Di Sangro occorre prendere l'autobus per il parco (pullman dell'ARPA). Nel periodo estivo si possono trovare pullman diretti per il Parco da Roma e Pescara.

Autobus: Per gli autobus consultare le compagnie www.arpaonline.it e www.gruppolapanoramica.it/.

Quando andare

Se si ama il trekking e l'esplorazione del Parco il periodo migliore è la fine della primavera e l'inizio dell'estate, in questo periodo si gode al massimo dei colori della natura evitando l'affollamento dell'alta stagione. Naturalmente l'inverno è l'ideale per chi ama lo sci di fondo praticabile nelle vallate del Parco.

Informazioni utili

Per informazioni contattate i seguenti indirizzi:
Ente Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise
Viale Santa Lucia - 67032 Pescasseroli (AQ)
Tel. 0863/91131
Fax 0863/912132
E-mail: info@parcoabruzzo.it